Juniper The Fox

THE HAPPIEST FOX

Con più di due milioni di followers su Instagram, Juniper è una vera icona pop. Rossa, occhi dolci che incantano, dispettosa quanto basta.

I video in cui guaiola teneramente accoccolata nella sua folta coda ci fanno perdere testa per lei ogni volta.

Ma se oggi la vediamo così felice, tanto da essersi guadagnata il soprannome di “The Happiest Fox”, è soprattutto perché Jessika, la sua umana, ha cambiato un destino che per Juniper sembrava segnato.

 

 

QUESTIONE D’ISTINTO

Nata in cattività, Juniper proviene da un allevamento di volpi da pelliccia. È una volpe domestica, varietà specificamente selezionata per il proprio manto e per la maggiore mansuetudine. A causa delle loro peculiarità genetiche, le volpi domestiche hanno perso molti dei propri istinti predatori: le loro possibilità di sopravvivenza in natura sono, quindi, bassissime. Oggi, negli Stati Uniti, per le volpi sottratte agli allevamenti si attivano dunque percorsi di adozione. È così che Juniper, a cinque settimane di vita, è arrivata nella sua nuova famiglia.

 

 

Cuore selvaggio

Come tutte le volpi, Juniper ha energia da vendere, è sempre in movimento e ha bisogno del suo spazio. Nonostante il forte legame che la unisce alla sua umana, Juniper conserva un’indole selvatica, e a ricordarlo bene è il suo odore pungente e la sua necessità insopprimibile di marcare il territorio domestico.

Ama scavare (anche nel pavimento di casa!), mangiare calzini ed è molto protettiva con ciò che le appartiene. Ne sa qualcosa Jessika, che ha rimediato più di un morso per aver cercato, magari, di mettere a posto un suo giocattolo.

 

#LivingWithJuniper

Non è solo l’istinto ad essere modificato, ma anche il corpo. Le volpi da pelliccia vengono allevate per avere delle dimensioni più grandi del normale in modo da poter ricavare più materiale da ogni singolo animale.

Anche i follicoli del pelo hanno subito una mutazione, per renderlo più folto e morbido. Questo fa somigliare Juniper ad un peluche, è vero, ma una volpe NON è un peluche. E Jessika, la sua umana, non perde occasione di ricordarlo ai fan di Juni, nei post (contrassegnati con l’hashtag #LivingWithJuniper) in cui racconta la complessa convivenza con una volpe.

STAY SASSY

 

 

Juniper ha una forte personalità, vuole sempre dire la sua (le volpi emettono una vasta gamma di vocalizzazioni), far sapere come si sente e impossessarsi di tutto quello che le piace: è, in una parola, sassy (sfacciata) e ci piace per questo.

 

 

 

 

 

FAMIGLIA ALLARGATA

Juniper non è sola: il suo branco, creato attraverso gli anni da Jessika salvando animali in condizione di bisogno, comprende il cane Moose, i ghiri Petunia e Peach, la gatta Olive e il nuovo arrivato Fig, cucciolo di volpe anche lui sottratto a un allevamento di pellicce.

Non è un segreto, però, che Juni abbia il suo preferito: Moose (IG @boyfriendmoose) è da sempre il suo grande amore. Non sempre corrisposto.

 

 

 

SWEET TOOTH

Un debole per lo zucchero: no, non è Juniper ad averlo, ma la sua amica Petunia, altro membro del particolare branco guidato dalla nostra volpe. Petunia è un petauro dello zucchero, un piccolo marsupiale molto affettuoso. Trovata da Jessika a 9 settimane di vita in una convention sui rettili, Petunia era in vendita come un “animale facile” adatto anche ai più piccoli. Tremante e terrorizzata, Petunia soffriva in realtà di gravi problemi di salute dovuti alla malnutrizione: delicata come tutti i petauri, ha infatti bisogno di cure particolari. Insieme a Jessika, Petunia ha subito cominciato a riprendersi, e ora vive felice nella sua nuova famiglia.

WHAT’S NEXT?

Intorno a Juniper si è creata una community di fan e appassionati: che cosa c’è di più fotogenico di una morbida volpe rossa?

Ma il punto non è solo questo. Juniper è diventata testimonial, grazie all’impegno di Jessika, di un progetto molto più ambizioso di un semplice account Instagram.

La fondazione di un centro di tutela per animali esotici in difficoltà.
Per saperne di più www.juniperfoxx.com.
Per contribuire www.patreon.com/Juniperfoxx.