Rocco

Avevo appena chiuso una relazione importante e a farmi compagnia restavano il senso di vuoto e di silenzio, le domande sul perché e sul per come, smarrimento, confusione. Con questo stato d’animo navigavo distrattamente sul web senza sapere nemmeno cosa cercare. Fortunatamente, gli algoritmi che regolano questo mondo superano le complicazioni del pensiero umano e, con la certezza che solo le formule matematiche ci garantiscono, un bel giorno mi appare la sua foto.

Bello, piccolo, peloso, lo sguardo arriva dritto al cuore e colpisce nel segno. E’ deciso, prendo un gatto, anzi, non un gatto, voglio lui! Risiede in Germania, praticamente dietro l’angolo considerando che vivo a Roma ed ho paura di prendere l’aereo, ma ormai è deciso e, in fondo, mi ripeto per cercare di convincermi, le paure esistono solo per essere affrontate. Funziona. Mi organizzo, contatto la persona che ha pubblicato la foto e affronto un viaggio che mai nemmeno avrei immaginato. E’ amore a prima vista, mi stava aspettando. Come facevano gli algoritmi a saperlo? Me lo sto ancora chiedendo! Per tutto il viaggio di ritorno nemmeno un miao, non so come interpretarlo, ma alla fine decido che è un buon segno, perché sembra essere a suo agio. L’inizio è ottimo e nel tempo il rapporto si crea e si rafforza attraverso continui contatti, momenti di attenzione e di osservazione reciproca per prendersi cura senza invadere. Abbiamo entrambi bisogno del nostro spazio, della nostra indipendenza, per non tornare a percorrere strade già viste, errori già commessi. Osservare i suoi movimenti e le sue pause per imparare a conoscerlo mi offre la possibilità di scoprire dentro di me una nuova tranquillità. I pensieri e le domande che si rincorrono nella testa col passare dei giorni rallentano e, con il tempo, noto che anche la mia aggressività si è trasformata per lasciare spazio ad una inattesa serenità. Certo, potevo scegliere altre strade per curare il mio mal di amore, ma, guardandomi indietro, oggi ho la certezza che è stato lui a scegliere la strada migliore per me.