Se il rifugio diventa glamour. Ma solo per un giorno

Ma chi ha detto che i cani in cerca di adozione debbano sempre e solo essere rappresentati attraverso immagini dolorose e strazianti? E se, invece, per una volta, provassimo a guardarli da un altro punto di vista? Se invece invadessimo il rifugio con accessori, luci, idee, coinvolgendoli in un gioco – complici qualche premio e molte carezze – per mostrarli in tutta la loro bellezza?

È con questo spirito che Karenin è approdato al rifugio Oasi Felice – Regno di Otto, in provincia di Caserta, insieme alla fotografa Stephanie Gengotti.

Qui abbiamo incontrato Carmela Cuccaro, che da sola si prende cura di oltre cinquanta cani. Contando soltanto sulle proprie risorse economiche, e sull’aiuto di una volontaria, Carmela negli anni ha accolto e fatto adottare circa 2000 cani, e sterilizzato un numero imprecisato di randagi sul territorio. Qualche volta maledicendo il giorno in cui ha cominciato, qualche altra (diciamo pure tutte le altre) non potendo fare a meno di portare il suo aiuto a chi ne ha bisogno.

Karenin ha passato una giornata al rifugio per conoscere meglio alcuni dei suoi ospiti. Tra di loro ci sono molti cani di taglia grande, cani adulti, cani destinati a restare invisibili e a passare la vita senza sentirsi parte di una famiglia. Per questo, per rivelarvi tutto il loro fascino, abbiamo aperto per un giorno il recinto in cui vivono e, facendoci ispirare dal glamour della vecchia Hollywood, e abbiamo acceso su di loro le luci della ribalta.

Molti dei protagonisti di questi scatti sono adottabili in tutta Italia previ controlli pre-affido.

 

Per adottarli: Carmela Cuccaro, 3493421788

 

Se non potete adottare, non dimenticate che i cani del rifugio Oasi Felice – Regno di Otto possono contare solo sulla generosità dei donatori, e hanno urgente bisogno di cibo e medicine.

 

Per aiutarli: Poste Pay 5333 1710 1433 5943 intestata a Carmela Cuccaro C.F. CCCCML60D56G364J

 

NUVOLA E NEVE

Mix maremmane, 15 mesi, femmine, 30 kg, sterilizzate,

microcippate e con quadro vaccinale completo. Da cucciole, Nuvola e Neve vivevano segregate in una recinzione per galline che stava bloccando la loro crescita. Grazie a una segnalazione, a tre mesi, finalmente libere, sono arrivate al rifugio. Da allora aspettano una famiglia. Inseparabili, per loro si cerca un’adozione di coppia, ma sono adottabili anche singolarmente.

 

 

 

LILLI

Un anno circa, 5 kg, sterilizzata, microcippata e con quadro vaccinale completo. La foto parla chiaro: la bellezza di Lilli colpisce subito. Purtroppo però, per lei non c’è più tempo. Prima che questo servizio fosse pubblicato, Lilli è morta improvvisamente per l’aggravarsi di un problema respiratorio. La sua morte ci ha lasciato increduli. Lilli, che abbiamo comunque voluto inserire in questa gallery, ci ricorda che le cure ricevute in rifugio non possono bastare: ognuno di questi cani ha bisogno di essere seguito individualmente e di trovarsi al centro delle attenzioni di una famiglia.

 

OLIVIA

Segugio italiano, 2 anni, 10 kg circa, sterilizzata, microcippata e con quadro vaccinale completo. Abbandonata in aperta campagna, scacciata da tutti e stremata dalla fame, è stata salvata grazie a una segnalazione: all’Oasi Felice ha ritrovato la voglia di vivere. È stata recentemente trasferita in rifugio a Brescia (Aidar Canile, 347.0861030), dove è emerso che Olivia ha un difetto cardiaco, e che quindi dovrà assumere farmaci per tutta la vita. Irresistibile e di una dolcezza disarmante, ha bisogni speciali ma può avere una vita perfettamente normale: cerca urgentemente un’adozione consapevole, non può passare un altro inverno in canile.

 

THOR

Mix pit bull, 1 anno, castrato, microcippato e con quadro vaccinale completo. Sottratto a un contadino che lo teneva alla catena (e tentava di curargli la rogna cospargendolo di olio bruciato), Thor è stato ripulito, curato, e ha ritrovato un rapporto positivo con gli esseri umani e con gli altri cani. Oggi Thor scodinzola al mondo, ha un’insaziabile voglia di giocare e uno spiccato talento per i baci.

 

 

 

ROSA E ARON

 

 

Un anno e mezzo, maschio e femmina, 30 kg circa, sterilizzata e castrato, microcippati e con quadro vaccinale completo. La madre di Rosa e Aron era una randagia schiva e diffidente. Carmela l’ha nutrita e l’ha aiutata a partorire 8 cuccioli. Alcuni di loro sono stati adottati. Fieri, socievoli e dolcissimi, Rosa e Aron stanno ancora aspettando il loro turno.

 

 

 

PANTERA

 

Mix Labrador, 1 anno e mezzo, 30 kg circa, sterilizzata, microcippata e con quadro vaccinale completo. Trovata sul ciglio della strada insieme a sua sorella Puma, Pantera è una timidona che cerca solo qualcuno con cui aprirsi e rivelare la sua indole giocosa.

 

 

 

CUCCIOLI NE ABBIAMO?

Moira, Chicca, Lady e Giorgia, 3 mesi, femmine, taglie da piccola a medio/contenuta. Tra i tantissimi cuccioli che, quotidianamente, arrivano al rifugio, quelle di questo scatto, appartenenti a due cucciolate diverse, sono state salvate grazie a una segnalazione dei vigili, che le hanno scovate mentre dormivano sotto una macchina nei pressi di una concessionaria d’auto. Anche se loro hanno trovato una famiglia, al rifugio (purtroppo) i cuccioli non mancano mai.

 

 

 

SCRICCIOLO

Mix chihuahua, un anno, 3 kg circa, castrato, microcippato e con quadro vaccinale completo. Scricciolo non è il cane che ti aspetti di trovare in un rifugio. È così piccolo e dolce che lo immagineresti a sonnecchiare sul divano di casa, viziato e coccolato da tutti. Ma per molto tempo, per lui, la realtà è stata tutt’altra. Scaricato di notte all’esterno del rifugio da qualcuno che aveva deciso di liberarsene, ha aspettato a lungo il suo divano. Finalmente, il mese scorso lo ha trovato, e vive felice con la sua nuova famiglia.

 

 

MACCHIA

1 anno e mezzo, 20 chili circa, castrato, microcippato e con quadro vaccinale completo. Abbandonato nei pressi del rifugio, nonostante gli inizi difficili Macchia sembra aver stampato sul muso il sorriso di chi ha fiducia nel futuro. Socievole e vivace, aspetta una famiglia che non deluda le sue speranze.

 

 

 

Foto

Stephanie Gengotti

Direzione creativa

Irene Alison

Ha collaborato

Giuseppe Barbato

Location

Giuseppe Barbato Studio

 

Si ringrazia

Carmela Cuccaro

Veronica De Gennaro

Roberta Battaglia

Sabrina Colangeli

Fabio Bucri